Spazio ai giovani

0 Flares 0 Flares ×

Cortina è un paese per giovani. Promosso dal Comune di Cortina d’Ampezzo e dall’Assessorato alle politiche giovanili, è stato aperto – lo scorso 8 gennaio – lo Spazio Giovani Cortina presso la Sala Apollonio in via dei Campi 8/a.

Un luogo dove i ragazzi dai 13 ai 21 anni possono ritrovarsi – dalle ore 14.30 alle 17.00 – per studiare, costruire progetti da condividere con le istituzioni, ma anche relazionarsi e divertirsi sempre in sicurezza, grazie alla presenza di un responsabile della Croce Blu di Belluno.

Il 4 dicembre 2017, in Sala Consiliare, l’incontro con 32 giovani rappresentanti degli Istituti scolastici Zardini e Omnicomprensivo Polo Val Boite, in presenza del Sindaco Gianpietro Ghedina, dell’Assessore Paola Coletti, della Dottoressa Patrizia Tamiazzo della Cooperativa Croce Blu di Belluno e di Giorgio Gaspari della Fondazione Cortina 2021, che ha invitato i ragazzi a partecipare come volontari ai prossimi eventi della Fondazione in vista dei Mondiali di Cortina del 2021.

Al centro del dibattito, gli spunti offerti dai giovani per l’utilizzo dei fondi economici messi a disposizione dal Comune di Cortina: ai ragazzi il compito di elaborare e coordinare i progetti per loro essenziali; per il Comune, l’occasione di affiancarli tecnicamente e supportarli con il concreto stanziamento di budget.

«Siamo rimasti colpiti» ha dichiarato l’Assessore del Comune di Cortina d’Ampezzo, Paola Coletti «dalla validità delle idee proposte e dalla sicurezza con cui sono state presentate dai ragazzi. Questo ci ha fatto comprendere, una volta di più, che stiamo andando nella giusta direzione, dando spazio e credito ai nostri giovani: il Comune può e deve sostenerli nel loro cammino di conoscenza, sviluppo e crescita come individui e cittadini di oggi e di domani».

Tra gli spunti emersi nel corso dell’incontro, il desiderio di poter parlare con figure di spicco del mondo del lavoro, per apprenderne le strategie; la possibilità di accedere a viaggi a prezzo agevolato o di partecipare a corsi di fotografia, cucina e chimica; ma anche la necessità di avere una piscina, una pista di bob e di pattinaggio su ghiaccio all’aperto o, ancora, di vedere il Trampolino Italia rinascere, magari come museo dedicato alle Olimpiadi di Cortina del 1956.

La presentazione ufficiale dello Spazio Giovani Cortina si è tenuta il 18 dicembre 2017, in occasione del saggio di danze urbane tenutosi all’Alexander Girardi Hall. La Sala Apollonio, nel frattempo, si sta attrezzando per diventare la stanza dei sogni dei ragazzi, con postazioni per il gioco, ma anche per lo studio: un’isola che, finalmente, c’è.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×