Si gira a Cortina d’Ampezzo il secondo film di CIAK JUNIOR

0 Flares 0 Flares ×

Si gira a Cortina d’Ampezzo il secondo film di CIAK JUNIOR:

il soggetto per il cortometraggio “SPORT CONTROVOGLIA” è stato scritto

dagli studenti della II A della scuola media dell’Istituto Comprensivo Valboite.

Domenica 19 maggio il cortometraggio andrĂ  in onda su Canale 5.

 Logo Ciak Junior_nuovo

C O M U N I C A T O S T A M P A

CORTINA D’AMPEZZO (BL) – Grande felicità tra gli studenti della II A della scuola media dell’Istituto Comprensivo Valboite! I ragazzi hanno partecipato al progetto “CIAK JUNIOR” inviando un breve soggetto per un film, e il loro elaborato è stato selezionato dalla segreteria del concorso tra circa un migliaio di lavori inviati dalle scuole di tutta Italia.

Il cortometraggio tratto dal loro soggetto sarĂ  realizzato tra mercoledĂŹ 3 e venerdĂŹ 5 aprile e sarĂ  trasmesso da Canale 5 domenica 19 maggio.

Nei tre giorni entusiasmanti delle riprese i giovanissimi attori di Cortina d’Ampezzo saranno accompagnati dagli ideatori del progetto Francesco Manfio e Sergio Manfio, che firma anche la regia del corto. La troupe di Ciak Junior composta da regista, direttore di produzione, fonico, cameraman, datore luci e attrezzista, realizzerà il film insieme ai ragazzi, che potranno seguire tutte le fasi di produzione. La troupe sarà impegnata anche nelle riprese del backstage e del programma televisivo al cui interno andrà poi in onda il cortometraggio.

 “SPORT CONTROVOGLIA”: ecco cosa racconta la storia scritta dagli studenti

In classe arriva una supplente e scopre che alcuni alunni parteciperanno alle Olimpiadi della matematica a Bologna. A uno di essi – figlio di un campione di hockey su ghiaccio – il padre regala tutto l’occorrente per l’allenamento, e gli impone di iniziare subito ad allenarsi, nonostante il ragazzo non voglia.

Sfortunatamente il primo allenamento si sovrappone proprio all’appuntamento fissato con i compagni di classe con cui il protagonista sta ripassando matematica.

Durante uno strano e movimentato pomeriggio il ragazzo riesce a “scappare” dagli amici per fare qualche esercizio, poi torna di corsa ad allenarsi, e così via… Al termine della giornata una delle compagne di classe si accorge di quello che sta accadendo e decide di aiutare il ragazzo.

Non parlerà con il padre del protagonista, dato che probabilmente sarebbe inutile, ma ha un’altra idea: chiede aiuto alla supplente che, proprio grazie a un equivoco, spiegherà al padre del ragazzo (pensando che sia invece l’allenatore) come stanno le cose.

E il padre sarà in grado di capire che il figlio vuole fare la sua vita, e lo accompagnerà in questo percorso…

 Gli studenti parteciperanno al Festival Internazionale Ciak Junior che si svolgerà dal 20 al 25 maggio.

Ciak Junior – che quest’anno si svolge a Cortina d’Ampezzo – è un importante Festival televisivo a cui partecipano 13 emittenti da 9 paesi del mondo e i giovani studenti romagnoli saranno ospiti e protagonisti di questa kermesse internazionale, insieme a tantissimi coetanei di altri paesi. Da Israele al Sudafrica, dalla Cina ai paesi di mezza Europa appuntamento a Cortina d’Ampezzo per discutere di televisione per ragazzi, per vedere insieme i film realizzati in ogni angolo del mondo, per assegnare i premi Ciak Junior, per girare un cortometraggio tutti insieme in una giornata, per imparare a fare dei brevi cartoons, ma soprattutto per divertirsi insieme!

 

IL PROGETTO “CIAK JUNIOR”

Ideato da Gruppo Alcuni nel 1989, il progetto “CIAK JUNIOR” vuole spiegare ai giovani come nasce un prodotto audiovisivo – in questo caso un cortometraggio di una decina di minuti – facendoli partecipare attivamente a tutte le fasi produttive, dalla scrittura del soggetto fino alle riprese.

In questi anni sono stati girati oltre 300 film, alla cui realizzazione hanno partecipato centinaia di classi e migliaia di giovani studenti di tutto il mondo.

  • Il progetto”CIAK JUNIOR”, giunto alla XXIV edizione, è realizzato in collaborazione con l’UNESCO Venice Office.

  • Al progetto partecipano le emittenti pubbliche e private di paesi europei, africani, asiatici.

  • Per l’edizione 2012 del progetto sono state 12 le emittenti presenti nelle due principali sezioni del progetto: quella dedicata al Premio Ciak Junior e quella per il Premio al miglior Programma audiovisivo per l’educazione dell’infanzia.

I soggetti scritti dagli studenti che ogni anno arrivano alla Segreteria di “CIAK JUNIOR” costituiscono un formidabile archivio del “sentire” dei ragazzi di oggi. Questi corti parlano infatti dei giovani autori e dei problemi grandi e piccoli che li circondano: dalla scuola alla famiglia, dallo sport alla droga, dall’handicap all’amicizia, dagli affetti allo sport.

Tutti i film realizzati in Italia nell’ambito di “CIAK JUNIOR” verranno trasmessi su Canale 5 dal 12 maggio la domenica mattina.

Sono migliaia i ragazzi di tutto il mondo che, in questi anni, hanno vissuto l’incredibile esperienza di realizzare un film e partecipare al Festival Internazionale Ciak Junior. Un’occasione unica per mettere a confronto l’esperienza di studenti, e di insegnanti, che hanno fatto lo stesso percorso in diversi paesi d’Europa e del mondo. All’interno del progetto, infatti, uno speciale spazio è dedicato al Premio internazionale “Programma audiovisivo per l’educazione dell’infanzia”, che premia i migliori programmi destinati ai giovani che li aiutino a orientarsi con consapevolezza e senso critico nella complessitĂ  del mondo in cui vivono.

Per maggior informazioni si può consultare il sito dedicato al progetto: www.ciakjunior.it.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×