Rafting: divertimento e adrenalina tra i torrenti di Cortina

0 Flares 0 Flares ×

Cortina d’Ampezzo non è solo neve, shopping, glamour, natura, buon cibo ed ospitalità. La perla delle Dolomiti rappresenta un luogo dove lo sport si può vivere a 360 gradi e 365 giorni all’anno. Primavera, estate, autunno e inverno, in ogni stagione, qui a Cortina è possibile poter fare sport, passando da quelli estremi, che si possono praticare sia sulla neve, su roccia o anche in acqua; a quelli meno impegnativi come una semplice passeggiata tra i boschi. Oggi vogliamo porre la nostra attenzione, però, su uno degli sport estremi più divertenti e più popolari in assoluto: il rafting. Per quei pochi che ancora ignorano cosa sia il rafting, si tratta di uno sport estremo che si pratica sull’acqua, dove con un particolare gommone inaffondabile; si sfidano le rapide di un fiume effettuando una discesa senza freni. Il numero dei partecipanti ad una discesa, varia di solito da un minimo di quattro, ad un massimo di otto, equipaggiati tutti con una pagaia che serve per governare il gommone; oltre che con tute in neoprene, giubotti che consentono di galleggiare in acqua in caso di caduta e caschetto di protezione per la testa. Dunque, una volta che si sono indossate tutte le cose elencate in precedenza, si può affrontare la discesa nella massima sicurezza e ci si può abbandonare al puro divertimento, condito con una scarica di adrenalina che lascia tutti senza fiato, rendendo il ricordo di questa esperienza indelebile nel tempo. E proprio in tema di adrenalina, è l’Adrenalin Center di Cortina, che da la possibilità di potersi cimentare nel rafting, accompagnati come sempre da un personale esperto. Istruttori che conoscono alla perfezione i corsi d’acqua che ospitano le discese con il gommone; e che consentono di pote effettuare ogni discesa nella massima sicurezza. L’Adrenalin Center di Cortina, poi, mette a disposizione anche la possibilità di poter frequentare corsi che consentono di poter apprendere immediatamente, non solo le tecniche di discesa, ma anche ciò che occorre per poterle attuare nella massima sicurezza. Una volta sul gommone, quello che si presenta agli occupanti è una serie di salti, rapide e un susseguirsi di emozioni veramente incredibili. L’età minima per poter salire su un gommone è di 10 anni; quindi questo la dice lunga sul fatto che si tratta di uno sport, anche se estremo, molto sicuro. Diversi sono i corsi d’acqua che permettono di poter scendere a bordo di questo gommone, ed è per questo che oltre a divertirsi e a provare delle sensazioni uniche; ci si immerge anche nella natura più incontaminata che caratterizza da sempre questi posti unici. Per quei pochi che ancora non conoscono l’Adrenalin Center di Cortina, questo è situato in località Ronco, e offre la possibilità di poter praticare tutti gli sport estremi, compreso appunto il rafting. Dunque cosa aspettate, armatevi di tanto coraggio, indossate tutto il materiale tecnico, afferrate con forza la vostra pagaia; ed iniziate questa splendida avventura a cavallo delle onde del fiume, per scivolare veloci fino a valle e vivere emozioni uniche nel suo genere.

 

di Massimiliano Grimaldi

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Tags: adrenalin center cortina, Cortina D'Ampezzo, rafting

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×