Premio Cortina 2016

0 Flares 0 Flares ×

Grande attesa a Cortina d’Ampezzo per la finale assoluta del Premio Cortina d’Ampezzo, il primo riconoscimento intitolato alla Regina delle Dolomiti, giunto alla sua quinta edizione. Il Premio completa l’estate letteraria di Una Montagna di Libri nella Regina delle Dolomiti.

Giovedì 25 agosto 2016 saliranno sul palco del Cinema Eden di Cortina d’Ampezzo sei grandi scrittori italiani. Per il Premio Cortina (narrativa nazionale) Luciano Canfora, autore di Tucidide (Laterza); Diego De Silva, autore di Terapia di coppia per amanti di (Einaudi); Paolo Maurensig, autore di Teoria delle ombre (Adelphi). La giuria è presieduta da Gian Arturo Ferrari.

Finalisti del Premio della Montagna Cortina, la cui giuria è presieduta da Arrigo Petacco e Marina Valensise, sono invece in finale Paesi Alti di Antonio G. Bortoluzzi (Biblioteca dell’Immagine); L’amaro sapore del mallo di Wally Dall’Asta (Tabula Fati); Apri gli occhi di Matteo Righetto (TEA).

La cerimonia – che prevede la partecipazione di tutti i finalisti e dei Giurati – è fissata per le ore 17, presso il Cinema Eden. La conversazione con i finalisti, e la proclamazione a sorpresa dei vincitori, sarĂ  condotta da Anna Milan.

A seguire, la cena di gala del Premio, nella splendida cornice dell’Hotel Bellevue, affacciato sulla Regina delle Dolomiti. Vincitori della passata edizione (2015) sono stati Edoardo Nesi, con il romanzo “L’estate infinita” (Bompiani), e Stefano Ardito, con “Alpi di guerra Alpi di pace” (Corbaccio).

Saranno presenti in sala i compenenti della Giuria del Premio Cortina: insieme al presidente della Giuria Gian Arturo Ferrari, Francesco Chiamulera (responsabile del Premio), Walter Mariotti, Giovanna Martinolli, Paolo Mieli, Gennaro Sangiuliano, Alberto Sinigaglia, Vera Slepoj (presidente del Premio), Dino Tabacchi, Giuseppe Zaccaria, Francesco Zonin.

Con loro, i componenti della Giuria del Premio della Montagna; oltre ai presidenti della Giuria Arrigo Petacco e Marina Valensise, Gianfrancesco Demenego, Marco Ghedina, Giuliano Pisani, Ennio Rossignoli, Clelia Tabacchi Sabella, la Famiglia Sovilla.

L’ALBERO DELLE PAROLE. Grazie alla collaborazione con il Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo, alle pendici delle magiche “Cinque Torri” di Cortina il giorno 26 agosto due esemplari di pino cembro verranno piantati, in onore dei libri vincitori, con una targa che ricorderà titolo e autore dell’Opera. Un’iniziativa unica, che consegna all’opera vincitrice la bellezza del paesaggio cortinese e la restituzione simbolica alla natura dell’albero simbolo della Montagna.

w w w . p r e m i o c o r t i n a . i t

MAIL info@premiocortina.it | TWITTER premiocortin

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×