La SGC e le scuole elementari di Cortina: straordinaria accoglienza da parte dei piccoli tifosi

0 Flares 0 Flares ×

«Where are you from?». «From Sweden». «And what is your name?». «Jonas. Jonas Johansson». «And you? What is your name?». «My name is JP, Jean-Philippe!».

È un fiume in piena di domande, di autografi, di voglia di conoscere personalmente i beniamini che vedono in televisione oppure giù dalle tribune dell’Olimpico, sfreccianti sul ghiaccio. Ed è stata la genuinità dei bambini delle scuole elementari di Cortina il leitmotiv di questa giornata, trascorsa in mezzo ai ragazzi per spiegare loro che cosa fa un giocatore di hockey, come si veste, come fa a tenere in mano la stecca e a scartare gli avversari per fare goal.

Quattro turni – le quarte e le quinte insieme, poi le terze, le seconde e infine le prime – durante i quali quasi trecento bambini hanno potuto parlare con alcuni dei giocatori dell’Hafro Cortina. Ospiti d’eccezione il capitano Giorgio De Bettin, il portiere Jean-Philippe Levasseur, l’attaccante Jonas Johansson e le giovani promesse Fabio Alverà e Andrea Baldo, accompagnati dall’allenatore Stefan Mair e dal suo vice Mike Harder. Dopo una breve presentazione, i giocatori hanno provato a vestire con gambali, corpetti e paragomiti alcuni bambini, tra le risate e gli applausi dei compagni. Infine, la firma di centinaia di autografi su diari, maglie, quaderni e sussidiari, e l’omaggio a ogni classe, da parte del capitano Giorgio De Bettin, della replica della sua maglia da gioco e della foto di squadra.

«È stata una bella giornata, sia per noi sia per i bambini» hanno commentato gli organizzatori della Sportivi Ghiaccio Cortina. «La partecipazione e l’attenzione che sono state dimostrate nei confronti dell’hockey sono un bel segnale. Il nostro ringraziamento va alle maestre della scuola elementare, che ci hanno permesso di entrare nelle classi per una giornata un po’ diversa dal solito, e alla dirigente Giovanna Calderoni, che ha sposato fin da subito il progetto “Hockey a scuola”. Speriamo che, visto il successo di oggi, sia possibile in futuro incontrare anche i ragazzi più grandi delle scuole medie e superiori».

E la speranza è di vedere tanti piccoli tifosi, domani alle 20.30 all’Olimpico, per la partita contro il Bolzano, anche se l’appuntamento da segnare in agenda, per loro, sarà l’inizio dei corsi di avviamento: le lezioni si terranno ogni mercoledì e venerdì, a partire da mercoledì 5 ottobre per un mese (in totale otto lezioni), dalle 15.30 alle 16.15 presso lo Stadio Olimpico di Cortina. Per le prenotazioni rivolgersi a Daniela Dandrea (pattinaggio – 349 5068240) e a Luciana Boscaro (hockey – 333 2286611). Il contributo per il corso è di 30 €, escluso il noleggio dell’attrezzatura per chi non ne fosse già in possesso.

(foto credit: tiellephoto.it)

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Tags: Cortina D'Ampezzo, Giorgio De Bettin, hockey, Jean-Philippe Levasseur, Jonas Johansson, scuole, squadra

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×