La cultura fiorisce anche d’inverno

0 Flares 0 Flares ×

Appuntamenti letterari e di attualità, ma anche spettacoli teatrali, musicali e cinematografici. Cortina: quando la cultura non conosce stagioni.

Una Montagna di Libri

Da ben diciassette edizioni la celebre rassegna di incontri con i protagonisti nazionali e internazionali della letteratura e del giornalismo si dedica all’analisi e all’approfondimento dei grandi temi della cultura e dell’attualità.

Da febbraio, un’agenda densa di appuntamenti con ospiti quali Chiara Barzini, Carlo Petrini, Jan Brokken, Franco Gabrielli, Riccardo Falcinelli, Paolo Mieli, Aldo Cazzullo, Massimo Bubola, la guida Lonely Planet Dolomiti e un incontro di realtà aumentata dedicato ai più piccoli.

Si inizia il 2 febbraio con l’intervista a Franco Gabrielli: il capo della Polizia Italiana racconterà a Francesco Chiamulera la propria visione delle forze dell’ordine.

Il 3 febbraio Paolo Mieli parlerà del libro Il caos italiano (Rizzoli) e il 9 sarà protagonista Massimo Bubola, autore di Ballata senza nome (Frassinelli), una Spoon River della Grande Guerra. Il 10 sarà la volta di Aldo Cazzullo, autore di Metti via quel cellulare (Mondadori), mentre il 16 il festival ospiterà la prima della nuovissima guida Lonely Planet Dolomiti, in collaborazione con Fondazione Dolomiti Unesco e l’Assessore all’Ambiente della Regione Veneto Gianpaolo Bottacin.

“Avanti” è il tema portante del 2018 a Una Montagna di Libri e febbraio continuerà nel segno degli appuntamenti imperdibili con l’autore: il 17 toccherà a Chiara Barzini, esordiente di incredibile qualità con Terremoto (Mondadori), romanzo sulla California degli Anni Novanta, tra grunge, rivolte e trasgressione.

Il 22 a Cortina si prepara il primo laboratorio di realtà aumentata per i più piccoli, intorno al libro con applicazione per tablet L’Orsetto MUR (DeAgostini), premio Digital Book Awards di Bologna; sabato 24 febbraio, spazio all’eccezionale avventura di Cromorama (Einaudi), libro di Riccardo Falcinelli che è già un caso editoriale. E ancora: il 2 marzo torna a Cortina la grande narrativa del mondo, con Jan Brokken, autore dello splendido Bagliori a San Pietroburgo (Iperborea). Mentre il 3 marzo Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, sarà protagonista di un grande incontro al Cinema Eden.

Una Montagna di Libri proseguirà poi a marzo e ad aprile, aprendo le porte all’estate.

www.unamontagnadilibri.it

CortinaTerzoMillennio

La rassegna, che da 22 anni porta a Cortina alcuni dei maggiori esponenti del pensiero contemporaneo in ambito culturale, politico, scientifico e spirituale, è ideata e organizzata da Rosanna Raffaelli Ghedina.

In un febbraio costellato di appuntamenti, Guglielmo Mariani sarà protagonista del primo incontro al Miramonti Majestic Grand Hotel, alle ore 18.00 di venerdì 2 febbraio; lunedì 5 Domenico Mercurio parlerà di terapia microcircolatoria del dolore e mercoledì 7 Fabio Vettori racconterà il proprio percorso figurativo “con le formiche”. Lunedì 12 febbraio Giovanni Straffelini cercherà un terreno comune tra il dogma della Trinità e le attuali conoscenze scientifiche; martedì 13 Carlo Nordio affronterà il tema dei Magistrati in politica; mercoledì 14 Stefano Zecchi e Paolo Nucci cercheranno il giusto equilibrio nel rapporto tra pediatra, genitori e bambino; venerdì 16 Gigi Moncalvo si interrogherà sul destino dell’ex Fiat; sabato 17 Giuseppe Liessi e Serena Turrin guideranno la degustazione di vini e formaggi della montagna bellunese e domenica 18 Walter Salin si esibirà con la sua chitarra in un concerto pop-barok.

Lunedì 19 febbraio Ciro Vestita e Federica Alaura parleranno di salute, mercoledì 21 Piero Villaggio racconterà la sua vita e venerdì 23 Roberto Ghedina, Luigi Peveri, Francesca Witzmann, Emilio Zangiacomi Pompanin dimostreranno come la fotografia sia un gioco d’alchimia. Sabato 24 febbraio Danilo Quinto presenterà il libro Eurislam; domenica 25 Nicla Sguotti svelerà alcuni aneddoti cresciuti attorno al personaggio di Tullio Serafin, custode del bel canto; mercoledì 28 Andrea Grieco spiegherà quali sono i pilastri per una nutrizione sana, chiudendo gli appuntamenti di febbraio.

Sabato 3 marzo Stefano Vietina, a trent’anni dalle prime vacanze di Papa Giovanni Paolo II in Comelico e Cadore, racconterà Il ricordo e l’emozione legati a una personalità che ha fatto la storia.

Martedì 13 marzo, infine, Alessandro Fort presenterà il suo ultimo romanzo I silenzi Di Fumegai.

Cortinametraggio

Cinema e commedia in corto nuovamente protagonisti tra le vette della Regina delle Dolomiti con la XIII edizione di Cortinametraggio.

Dal 19 al 25 marzo, una settimana di proiezioni, incontri, mostre, workshop e, dall’edizione 2018, anche il Premio Medusa miglior sceneggiatura per un’opera prima di lungometraggio: un’apertura verso il mondo della produzione cinematografica e l’ulteriore conferma della crescente vocazione allo scouting del Festival.

Un’occasione da non perdere per appassionati ed esperti del settore; un’importante vetrina per i giovani autori italiani, che muovono i primi passi nel mondo del cinema.

www.cortinametraggio.it

Il malato immaginario

Sabato 10 febbraio alle ore 20.30 presso l’Alexander Girardi Hall di Cortina d’Ampezzo, Emma’s Children ONLUS e la Compagnia Falier presenteranno Il malato immaginario. Lo spettacolo, liberamente tratto dall’omonima commedia di Molière, ha debuttato il 26 maggio 2016 al teatro Malibran ed è stato patrocinato dall’Alliance Francaise di Venezia.

La Compagnia Falier – composta da un organico di 10 attori non professionisti, ma che hanno raggiunto una preparazione di alto livello – ripropone, dal 2010, i classici del teatro da Shakespeare a Molière. Tutti gli spettacoli della Compagnia sono finalizzati al sostegno economico di progetti e associazioni con finalità umanitarie o benefiche.

Sul palco dell’Alexander Girardi Hall si esibiranno: Giulio Giannelli (nella parte di Argante), Servane Giol (nella parte di Tonina), Orsola Foscari (nella parte di Belina), Matilde Roncali (nella parte di Angelica), Carlo Toniol (nella parte di Cleante), Filippo Gaggia (nella parte di Beraldo), Dan Levi (nella parte di Purgone), Mirca Marzetti (nella parte di Diafoirus padre), Roberto De Feo (nella parte di Tommaso Diafoirus), Ferdinando Businaro (nella parte di Fleurant), Benedetta Gris (nella parte di Luisona). Costumi di Catherine Buyse Dian, preparazione attoriale di Giulia Pelliciari, adattamento testuale e regia di Giovanna Cordova.

Aperitivo con Rossini e Prosecco Canella e, dopo lo spettacolo, light dinner a cura di: Ristorante Tivoli, Pasticceria Alverà e GrisWINE (costo di partecipazione: 50 euro; il ricavato andrà totalmente a favore dei progetti della ONLUS; biglietti disponibili presso Libreria Sovilla in Corso Italia).

www.emmaschildren-onlus.org

Annalisa Andreoli Live

Tutti i giorni, dal 20 febbraio al 3 marzo, la voce di Annalisa Andreoli e la chitarra di Giorgio Tancredi regaleranno emozioni durante i live al Faloria Mountain Spa Resort. A partire dalle ore 20.00 musica swing, pop, jazz in un mix di sonorità coinvolgente, vera firma del duo italiano.

www.faloriasparesort.com

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×