Il Night Hiking: escursioni al chiaro di luna tra i boschi di Cortina

0 Flares 0 Flares ×

Nell’articolo precedente, abbiamo parlato di un’attività molto gettonata a Cortina d’Ampezzo, e che poteva essere praticata un pò da tutti senza particolari problemi. Stiamo parlando dell’Hiking, la possibilità di poter effettuare escursioni all’aria aperta. Abbiamo anticipato anche che a Cortina d’Ampezzo è possibile praticare questo sport in notturna; coniugando alla perfezione la possibilità di poter scoprire posti nuovi, e la bellezza di poterli ammirare illuminati dalla luce della luna. Camminare sotto un cielo stellato, immersi nel silenzio della natura, è sicuramente una cosa impagabile, che regala sensazioni uniche. Tutto questo lo offre la perla delle Dolomiti, questa città unica nel suo genere perchè riesce a mettere insieme, lo sport, il turismo, l’enogastronomia, il glamour e il benessere. Ma come è strutturata un’escursione in notturna? Il Night Hiking presenta una struttura particolare, che consente di poter fare un’esperienza unica nel suo genere. Questo grazie a diversi elementi combinati tutti insieme, per creare qualcosa di veramente unico. La natura, il cielo stellato con la sua splendida luna e i rifugi che offrono momenti unici di enogastronomia ad alta quota. A tutto questo, poi, si può aggiungere la possibilità di poter pernottare direttamente ad alta quota, in uno dei bellissimi rifugi che sono a disposizione di coloro che praticano il Night Hiking. I rifugi in questione sono ben 56 e sono dislocati su un percorso di oltre 400 km tra sentieri tutti segnalati con tracce GPS; che si diversificano tra loro per difficoltà e per interesse paesaggistico. I 56 rifugi che rientrano in questo speciale pacchetto Night Hiking, possono offrire diverse tipologie di soggiorno, nel senso che riescono ad incontrare i gusti di tutti gli escursionisti, presentando caratteristiche ben precise come il confort degli alloggi, oppure speciali programmi benessere; o ancora menù equilibrati e molto particolari. Dunque, un viaggio che oltre a regalare momenti unici immersi nella natura, porta gli escursionisti che si fermano in uno dei 56 rifugi a scoprire anche l’immenso piacere del relax e del benessere, cullati per esempio dal calore di una tisana; oppure viziare il proprio palato con i sapori della tradizione ampezzana. Affidatevi, quindi, alla possibilità di effettuare un tour, con guide alpine esperte, che vi porteranno tra sentieri straordinari, camminando al chiaro di luna; fino poi a raggiungere uno di questi splendidi rifugi dove rifocillarsi e trascorrere la notte. Il Night Hiking, quindi, è sicuramente un’esperienza unica, da provare soprattutto se si ama fare escursioni tra i boschi e quindi camminare lungo sentieri e pendii. Cortina d’Ampezzo, poi, si presta alla perfezione per questa disciplina che, svolta in notturna, regala un alone di magia decisamente incredibile; e che può dare a questa disciplina qualcosa di veramente prezioso che rimane neglio occhi di tutti gli escursionisti che vi prenderanno parte. Per questo motivo tutti coloro che amano l’hiking e vogliono provare il brivido di farlo al chiaro di luna, la perla delle Dolomiti offre questa occasione, dando la possibilità, come succede sempre, di poter svolgere questo disciplina nella massima sicurezza e accompagnati da personale altamente qualificato, come le Guide Alpine presenti in zona.

 

di Massimiliano Grimaldi

 

 

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Tags: Cortina D'Ampezzo, night hiking

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×