Il diritto all’ascolto e il diritto al rispetto del bambino

0 Flares 0 Flares ×

Il Centro Infanzia e Scuola Montessori non perde tempo su quanto annunciato di recente in merito alla serie di incontri che avrebbe promosso su temi di interesse infantile e familiare. Ecco allora il primo appuntamento che per la sua importanza troverà la sede presso la Sala Enrosadira del Grand Hotel Savoia di Cortina d’Ampezzo: “Il diritto all’ascolto e il diritto al rispetto del bambino”. Sul palco l’illustre prof. Raniero Regni, ordinario di pedagogia alla LUMSA di Roma. «Siamo davvero onorati che il prof. Regni abbia accolto il nostro invito – ha riferito Giorgia De Lotto, presidente Centro Infanzia e Scuola Montessori di Cortina che ci tiene a sottolineare come – avere un ospite di questo prestigio porta lustro alla nostra struttura e la possibilità di trattare temi di questo tipo assieme a lui è un valore aggiunto per tutti noi». Raniero Regni arriverà nella valle d’Ampezzo la mattina del 2 febbraio prossimo e si è dichiarato da subito disponibile per incontrare e conoscere gli insegnanti del Centro Montessori di Cortina, coi quali discuterà del metodo in questione riportando esperienze ed eventuali consigli personali. Il prof. Regni ha da sempre supportato il Centro Ampezzano a tal punto da aver instaurato con molti rappresentanti del direttivo, uscente ed anche entrante, un grande rapporto di amicizia e confronto.

La struttura di Zuel offre infatti tre tipologie di accoglienza per bambini di diverse fasce di età. Partendo da “”Asilo Nido” con bambini da un anno ai tre, per passare alla “Casa dei Bambini” con bimbi dai 3 ai 6 anni e la “Scuola Elementare” dai 6 ai 10 anni. «Non forziamo mai i bambini ad un passaggio superiore finchè non siano loro a chiederlo assieme alle loro necessità e voglia di nuovi stimoli. Li ascoltiamo e accompagnamo verso una crescita consapevole. Alcuni bimbi del nido hanno quasi quattro anni, ma non sono ancora pronti per la Casa dei Bambini, così noi attendiamo» fa sapere la De Lotto. È anche su questo che verterà l’incontro con Raniero Regni così come su tutte le attenzioni che spesso possono sembrare di poco conto ma che in realtà per il bambino possono essere fondamentali per la propria crescita. In pieno stile Montessori saranno due giovani ragazzi di Cortina ad intervistare, la sera del 3 febbraio prossimo, il prof Raniero Regni: Eleonora Colli e Francesco Corte Colò. «È un’occasione unica per noi e siamo davvero molto emozionati per la grande possibilità che ci è stata data. Siamo curiosi di ascoltarlo parlare e di apprendere il suo pensiero» ha detto la Colli.

L’incontro è aperto a tutti ed è gratuito. Di certo una valida opportunità per trascorrere una serata imparando qualcosa in più sul mondo dei bambini che saranno il futuro del domani.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×