Il Cortina perde contro il Bolzano

0 Flares 0 Flares ×
Sconfitto, ma con onore. Non è riuscito il Cortina, ieri sera all’Olimpico, a battere il Bolzano,
perdendo dopo quattro tiri di rigore.
La fatica dei giocatori si è sentita, e il terzo tempo non è stato brillante come il primo. Ma gli stessi
atleti e la dirigenza della Sportivi Ghiaccio Cortina mostrano un cauto ottimismo per la stagione
2010/2011 che è ormai alle porte.
«Non possiamo dare serie valutazioni dopo soltanto una partita amichevole» ha detto a caldo,
negli spogliatoi al termine del match, il presidente della SG Cortina Sandro Moser. «Però si sono
viste cose belle e positive da parte di qualche giocatore. Una nota positiva anche per il portiere
Ryan Munce. Certo, la preparazione è iniziata da poco, e durante il terzo tempo la squadra
arrancava. Però la partita è stata discreta».
Anche Lorenzo Lacedelli, dirigente della SG Cortina, ha avuto parole positive: «La squadra
ovviamente ha ancora qualche problema, perché sta sopportando un grande carico di lavoro. Ma
devo dire che i nuovi giocatori hanno fatto una buona partita e il portiere sembra molto sicuro».
Si è detto soddisfatto anche il capitano della squadra Giorgio De Bettin, pur con qualche riserva
sulla partita: «L’atmosfera nello spogliatoio è già buona, e tutti hanno voglia di lavorare e giocare.
Però dopo questa prima partita le gambe sono pesanti, perché siamo carichi di lavoro. È solo da
una settimana che ci siamo allenando, due volte al giorno, più gli allenamenti fuori dal ghiaccio».
Presenti alla partita anche un centinaio di pompieri, a Cortina per il raduno nazionale dei Vigili del
Fuoco del 10-12 settembre, accompagnati dal capo nazionale dei vigili del fuoco ingegner Pini.
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Tags: bolzano, Cortina, hockey

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×