Grande attesa per le premiazioni di Cortinametraggio. In arrivo Malika Ayane, Omar Pedrini, Andrea Bosca e tanti altri ospiti

0 Flares 0 Flares ×

Grande attesa per le premiazioni di venerdì 23 marzo del festival Cortinametraggio. In arrivo a Cortina Malika Ayane, Omar Pedrini, Andrea Bosca, Ana Caterina Morariu. E sabato 24 il red carpet dei Corti d’Argento. Venerdì 23 alle 21 al Cinema Eden di Cortina le premiazioni della sezione Corticomedy del festival Cortinametraggio. Nel pomeriggio e dopo le premiazioni in proiezione la selezione dei Corti d’Argento, in attesa del verdetto della giuria del Sngci.
Sempre più ospiti e pubblico in sala e filtrano le prime indiscrezioni sui possibili vincitori.
Si avvicina il weekend conclusivo del festival Cortinametraggio, dedicato al red carpet dei Corti d’Argento, le cui premiazioni finali si svolgeranno sabato alle 21 all’Alexander Hall di Cortina. In arrivo ancora tanti ospiti, da Malika Ayane a Omar Pedrini, Andrea Bosca, Ana Caterina Morariu. Nel frattempo, dopo la maratona di corti del concorso “Corticomedy”, e di quello riservato ai “dietro le quinte” degli ultimi film commedia italiani passati nelle sale cinematografiche, “Ciak Backstage”, venerdì 23 alle 21 si conosceranno finalmente i nomi dei primi vincitori di Cortinametraggio.
Già cominciano a filtrare le prime indiscrezioni sui possibili premiati di Corticomedy.

La giuria del concorso, composta dai registi Neri Parenti, Cinzia Th Torrini, Enrico Lando, Luca Miniero e dal musicista Omar Pedrini si dice sia indirizzata, per il premio Lotus Production al miglior corto assoluto, del valore di 5.000 euro, verso i corti “In fondo a destra”, di Valerio Groppa e con Sergio Fiorentini e Gabriele Pignotta, che racconta in modo ironico e disincantato come la solitudine di un anziano signore venga “polverizzata” da un giovane venditore di aspirapolveri, “Countdown” di Max Croci e con Ambra Angiolini, la storia di un divorzio annunciato che viene ritrattato all’ultimo minuto, “Perfetta” di Federico Brugia e con Malika Ayane, racconto di una donna, moglie e casalinga perfetta, che si rapporta a un uomo che forse non esiste, “Sotto casa”, di Alessio Lauria e con Riccardo De Filippis e Susy Laude, che narra quella che è ritenuta essere, per un impiegato frustrato, una delle piccole grandi fortune dei nostri giorni: trovare parcheggio sotto casa in una grande città. Oltre al premio principale, i giurati saranno comunque chiamati ad assegnare, per questa sezione, anche i premi “Audi” al miglior regista, “Franz Kraler” alla miglior sceneggiatura, “Yonger & Bresson” al miglior attore e alla miglior attrice, Cinemaitaliano.info ai migliori dialoghi, mentre la giuria del pubblico, capitanata dall’artista Renato Missaglia, dovrà assegnare il premio al miglior corto “Grand Hotel Savoia”.

Regna ancora somma indecisione invece per quanto riguarda il premio “Aura Activator” al miglior backstage, per il quale la giuria, composta dagli attori Andrea Bosca, Ana Caterina Morariu, Giorgio Colangeli, Anna Ferzetti e Nicola Nocella dovrà scegliere tra i “dietro le quinte” di “Vacanze di Natale a Cortina”, “Ex – Amici come prima”, “Benvenuti al Nord”, “I soliti idioti”, “Immaturi – Il viaggio” e “Lezioni di cioccolato 2”.
Tra i vari appuntamenti mondani, degustazioni enogastronomiche e presentazioni di libri ancora previsti in questi giorni (il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito www.cortinametraggio.it) c’è anche la mostra dedicata alla grande fotografa Chiara Samugheo, allestita dal 23 marzo presso il negozio di Franz Kraler a Cortina.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Tags: Andrea Bosca, Cortina, Cortinametraggio, Malika Ayane, Omar Pedrini, premiazioni 2012

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×