Festival Dino Ciani

0 Flares 0 Flares ×

Verdi figlio che parla della sua terra, Verdi maestro che parla della sua pratica deputato che parla di politica, Verdi compositore che parla dei cantanti e Verdi contadino che parla di sé come uomo.

Di Verdi è nota l’opera della sua musica ma prima del compositore c’è un uomo che scrive, che legge e non ci sarebbe lirica senza scrittura. Verdi che legge Verdi è l’uomo che legge interiormente il compositore il figlio che cerca il Padre. Nessun grande uomo può essere privo di un rapporto “fisico” con i suoi libri, le sue letture. Scoprire questo rapporto significa mettere a nudo il personaggio sul lato dell’amore.
Questo nuovo testo teatrale di Finazzer Flory ha avuto la sua preview internazionale al Teatro Farnese di Parma. Nell’opera Finazzer Flory non dimentica l’amore di Verdi per I Promessi Sposi ma anche riferimenti ai tre capolavori shakespeariani Macbeth, Otello, Falstaff.
Finazzer Flory, dunque, diventa voce e volto del compositore assumendone le sembianze ma al tempo stesso giocando sull’immaginario incontro tra il Verdi di oggi e il Verdi del passato.
In scena con Finazzer Flory anche gli artisti americani il pianista Jeffrey Swann e la soprano Madelyn Renée.

Info: www.festivaldinociani.com – www.finazzerflory.com t. 328.4350225

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×