Cortina: il paradiso per gli amanti del Nordic Walking

0 Flares 0 Flares ×

Nordic Walking è una delle discipline più spettacolari che si possano fare in montagna e in particolare a Cortina d’Ampezzo. Tradotto in italiano, Nordic Walking significa letteralmente “Camminata nordica”, e questo fa subito capire perchè abbiamo detto che si tratta di uno sport spettacolare e perchè a Cortina riesce ad avere un sapore ancora più particolare. Nato in Finlandia negli anni cinquanta, questo sport è praticato principalmente da coloro che amano lo sci di fondo. Inventato da Marko Kantaneva, questo sport in pochissimo tempo è riuscito ad imporsi all’attenzione di un pubblico vastissimo; anche perchè per poterlo praticare non occorre un’attrezzatura particolare, ma basta munirsi solo di abbigliamento sportivo e di due bastoncini studiati per poter effettuare questa disciplina. Il Nordic Walking è uno sport che principalmente può essere praticato in qualsiasi luogo all’aria aperta: quindi montagna, mare, parchi o boschi; e si può sicuramente fare durante tutto l’arco dell’anno. A Cortina d’Ampezzo, questo sport, è molto praticato in primavera e in estate, quando ormai le nevi sono quasi tutte sciolte, ed è possibile beneficiare di distese verdi, aria pulita e sole. Questa disciplina, consigliata a persone di qualsiasi età, si è trasformato in una sorta di stile di vita che consente a coloro che si sono avvicinati, di poter tenersi in forma stando a contatto con la natura. Cortina d’Ampezzo si presta alla perfezione a tutto questo, anche perchè i percorsi da poter affrontare sono tantissimi e tutti a dir poco suggestivi. Partendo dal versante Faloria con i sui sentieri naturalistici come per esempio quello che va dal rifugio Vandelli al Lago Sorapiss (sentieri 213 -215), oppure quello che dalla Val Orita arriva a Fraina (sentieri 213 – 214), e ancora quello di Rio Gere che termina a Mandres (sentieri 212 – 206), oppure quello di Mandres e Porte del Dio Silvano col sentiero 220; per concludere con quello di Fraina che giunge fino a Malga Lareto – Mietres. Anche il versante Cristallo presenta dei sentieri veramente interessanti e paesaggisticamente unici. Si parte dall’Anello di Forcella Zumeles (sentieri 205 – 204 – 211), per poi passare all’Anello di Son Forca che arriva fino a Val Padeon-Ospitale o Podestagno (sentieri 203-202-201); per chiudere con Forcella Zumeles – Val Padeon (sentieri 211 – 204 – 203). Ovviamente il tutto può essere fatto anche con l’ausilio delle Guide Alpine Nordic Walking che sono presenti a Cortina d’Ampezzo, e che possono accompagnare gli sportivi che vogliono effettuare uno di questi percorsi nella massima sicurezza e con il supporto di personale specializzato; che conosce alla perfezione ogni angolo di questi sentieri. Oltre ad accompagnare gli sportivi che vogliono divertirsi su questi sentieri tutti differenti per difficoltà e bellezza, il gruppo Guide Alpine di Cortina, grazie ai suoi istruttori che sono tutti associati all’ANWI (associazione Nordic Walking Italia). Le Guide Alpine organizzano corsi base, per coloro che si avvicinano per la prima volta a questa disciplina; e altri due corsi denominati “tecnica 1” e “tecnica 2”. Al termine di questi due corsi, il Gruppo Guide Alpine di Cortina d’Ampezzo rilascerà anche un diploma che attesta la partecipazione al corso e l’acquisizione di tutte le tecniche per poter effettuare al meglio questa disciplina.

 

di Massimiliano Grimaldi

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Tags: Cortina D'Ampezzo, guide alpine, nordic walking

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×