Cortina d’Ampezzo: Sci di fondo dove lo sport è fatica tra paesaggi mozzafiato

0 Flares 0 Flares ×

Oltre 70 km di piste, un’area protetta di 11mila ettari che parte dal Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo e arriva fino al confine con il Parco di Fanes-Sennes-Braies; questo è lo scenario di cui possono beneficiare tutti gli amanti dello sci di fondo che decidono di recarsi a Cortina d’Ampezzo. In totale ben 37 mila ettari a disposizione per poter vivere la neve con una cadenza differente, che solo lo sci di fondo può regalare. Diversi sono i tracciati, che mettono alla prova le caratteristiche fisiche e tecniche di tutti gli sciatori. Per coloro che possono vantare un bagaglio di esperienza maggiore c’è, per esempio, il lungo tracciato del Passo Tre Croci; senza dimenticare la bellissima pista da fondo Dobbiaco-Cortina. Questo tracciato è una sorta di anello che si dipana lungo il tracciato dell’ex ferrovia, e collega la località altoatesina di Dobbiaco con quella bellunese di Cortina d’Ampezzo. Parte quindi da Dobbiaco, attraversa la valle di Landro, il lado di Dobbiaco, quello di Landro; costeggiando le famose Tre Cime di Lavaredo. Coloro che scelgono questo tracciato, hanno la possibilità non solo di vivere un’esperienza unica immersi nella natura più incontaminata; ma anche di poter beneficiare di un panorama splendido che è quello che regala il Monte Cristallo e l’Hoher Gaisl. Lo stesso tracciato in estate diventa teatro per gli amanti della bike e per gli escursionisti. Dire sci nordico a Cortina d’Ampezzo equivale a dire “Antonella De Rigo”. Infatti il centro sportivo Fiames Sport Nordic Center è un pò il punto di riferimento a Cortina d’Ampezzo per tutti gli amanti del genere. Questo centro sportivo è situato nella località omonima di Fiames, collocata geograficamente a nord di Cortina d’Ampezzo. E’ possibile raggiungere questa splendida località sia a piedi che in bici, attraverso una pista ciclabile che è stata ricavata dall’antica sede della linea ferroviaria Cortina – Dobbiaco; oppure in auto prendendo la Strada Statale 51 seguendo la direzione Dobbiaco, o ancora servendosi dei mezzi pubblici e tra questi l’autobus urbano della linea 1, che ferma direttamente a Fiames. Una delle cose più interessanti in assoluto è che, anche in mancaza di neve naturale, è possibile poter sciare sul campo scuola e su gran parte del circuito che abbiamo menzionato più volte in precedenza. Proprio i recenti interventi di restyling effettuati sul tracciato, hanno consentito di attirare l’attenzione di tantissimi fondisti esperti sia in tecnica classica che libera; che su questa neve hanno trovato il loro habitat naturale. Oltre al Fiames Sport Nordic Center, gli appassionati di sci di fondo hanno la possibilità di poter trovare a Cortina anche la Scuola Sci Fondo Morotto. Questa scuola presenta uno staff tecnico di primissimo livello, con maestri di grandissima esperienza e professionalità, pronti d soddisfare le esigenze di qualsiasi fondista, anche se si tratta di sciatori molto esperti e di livello altissimo. A disposizione di tutti, la possibilità di poter effettuare lezioni private per apprendere i segreti e la tecnica dello sci di fondo, seguiti da maestri associati AMSI (Associazione Italiana Maestri di Sci) ed ex atleti azzurri che possono vantare esperienze in competizioni internazionali come per esempio la Coppa del Mondo o la Coppa Europa.

di Massimiliano Grimaldi

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Tags: Cortina D'Ampezzo, sci di fondo

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×