Cortina d’Ampezzo, il paradiso per gli amanti dell’Hiking

0 Flares 0 Flares ×

L’hiking è una delle ultime novità per quel che concerne gli sport che si possono praticare in montagna. Anche Cortina d’Ampezzo non poteva esimersi dall’offrire questa opportunità, sia perchè qui le montagne abbondano, e che montagne poi, e sia perchè la perla delle Dolomiti è sempre aperta e pronta ad offrire ai propri visitatori tutto quello che di meglio ci può essere in circolazione. Per farvi capire come la cittadina ampezzana sia avanti rispetto a tante altre località, basta andare a vedere che è stata creata una tessera unica che si può sfruttare per gli impianti di risalita, che prende il nome di “Hiking Pass”. Questa tessera, come anticipato, consente di poter usufruire di tutti gli impianti di risalita e, una volta sopra, si può beneficiare di ben 400 km di sentieri per poter praticare l’hiking e il trekking. Cortina d’Ampezzo si sa, è famosa per offrire percorsi immersi nella natura che possono non solo offrire paesaggi unici; ma anche momenti storici veramente incredibili. Infatti si può viaggiare indietro nel tempo, arrivando fino alla Prima Guerra Mondiale, visitando le gallerie che i soldati italiani avevano scavato nella roccia durante il primo conflitto mondiale. La perla delle Dolomiti, poi, offre anche la possibilità di poter beneficiare di percorsi tecnicamente più impegnativi e di diverse vie ferrate che si inerpicano su cime con paesaggi a dir poco mozzafiato. Tornando per un attimo alla “Hiking Pass”, bisogna sottolineare che questa è gratuita per i bambini fino a 3 anni, se accompagnati ovviamente almeno da un genitore in possesso della tessera; mentre sono presenti delle tariffe agevolate per coloro che vanno da 4 anni a 18 anni. La “Hiking Pass”, oltre ad offrire accesso a tutti gli impianti di risalita, consente anche l’accesso gratuito a tutti gli autobus urbani; oltre che l’ingresso gratuito allo “Stadio del Ghiaccio” di Cortina e il 20% di sconto sul noleggio di un paio di pattini. Dunque Cortina d’Ampezzo si presenta, come spesso accade quando si parla di sport invernali e non solo, come il paradiso anche per coloro che amano l’hiking e quindi le escursioni all’aria aperta, tra il verde delle montagne ampezzane. Ovviamente, come succede per molti altri sport che si possono praticare qui a Cortina d’Ampezzo, anche per l’hiking è possibile poterlo fare al chiaro di luna. Avete capito benissimo. Qui a Cortina non è raro poter svolgere attività sportive anche di sera, godendosi così una scenario veramente meraviglioso. La luna che illumina i sentieri e le cime dolomitiche, è uno spettacolo a dir poco impareggiabile; senza contare il piacere che si può provare nel camminare ascoltando i propri passi perchè intorno a noi c’è il silenzio che solo la notte sa regalare. Tutto questo, poi, condito da un cielo stellato che brilla sopra la nostra testa. Vi sembra poco tutto questo? Credo proprio di no, ma per capire e beneficiare di tutto questo, bisogna solo prendere parte ad un’uscita notturna. Ovviamente durante il percorso c’è la possibilità poi di poter sostare presso i tantissimi rifugi che sono presenti in zona; e potersi rifocillare con gli ottimi prodotti tipici. E per coloro che decidono di fermarsi a dormire in qualche rifugio, lì ad alta quota, la vista dell’alba è uno spettacolo che non ha prezzo.

 

di Massimiliano Grimaldi

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Tags: Cortina D'Ampezzo, hiking, sentieri

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×