Cortina 2021

0 Flares 0 Flares ×

Nei prossimi giorni Cortina sarà teatro della prima campagna di comunicazione firmata Fondazione Cortina 2021, un progetto di avvicinamento al lancio del nuovo logo, che avverrà il 27 gennaio 2017, e che ha l’obiettivo richiamare i valori forti della Comunità Cortinese e svelare a poco a poco il posizionamento di Cortina 2021, anticipandone approccio ed elementi visuali.

Quattro i protagonisti della campagna, ognuno dei quali rappresenta alcuni dei punti cardine attorno a cui ruota il progetto Cortina 2021: “sport e creatività”, “tradizione”, “territorio” e “nuove generazioni”. Ciascuno di loro lascia, con la propria calligrafia, il suo segno per il paese: il “2021”, un segno di luce che richiama inevitabilmente agli elementi di innovazione e tecnologia che contraddistingueranno i campionati mondiali di Sci Alpino.

Lavinia Guerresco, 8 anni, piccola cortinese in rappresentanza delle nuove generazioni che hanno l’opportunità di immaginare e progettare il futuro che vorranno vivere, da protagonisti; Anna Comarella, 19 anni, atleta cortinese emergente e una giovane promessa dello sci nordico della nazionale italiana; Kristian Ghedina, 47 anni, il più vittorioso discesista italiano nella storia della Coppa del Mondo di sci alpino, uno dei migliori specialisti degli anni ’90, emblema mondiale di coraggio e creatività; e infine Giordano Menardi, 71 anni, maestro di sci e guardia parco del Parco naturale delle Dolomiti d’Ampezzo, una figura capace di rappresentare la cultura, la tradizione e l’attenzione per il territorio.

“Sono molto contento che questa campagna abbia Lavinia, Anna, Kristian e Giordano protagonisti, li ringrazio per aver accolto con entusiasmo la proposta, Cortina nei prossimi anni si deve stringere come nel 1956 attorno a questi valori e questo progetto” – dichiara Riccardo Donadon, Presidente di Fondazione Cortina 2021. – “Il supporto e la vicinanza della comunità ampezzana, ha per noi un forte significato, dobbiamo far vedere cosa siamo capaci di fare al mondo e lasciare il segno alle generazioni che verranno, un’eredità di conoscenze, esperienze ed innovazione.”

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×