BOOKING.DOLOMITI.ORG

0 Flares 0 Flares ×

GRANDE PARTECIPAZIONE ALLA PRESENTAZIONE DEL NUOVO BOOKING.DOLOMITI.ORG

Grande interesse e partecipazione alla presentazione ufficiale del rinnovato servizio booking del Consorzio Dolomiti.org, tenutosi martedì 19 novembre in Sala Cultura a Cortina d’Ampezzo e presso la sala “El Teaz” a Rocca Pietore.

Esposti tutti i vantaggi di booking.dolomiti.org con proposte di soggiorno intuitive e veloci,

senza costi aggiuntivi di prenotazione.

Molta attenzione ha riscosso l’intervento del responsabile di Trivago, portale europeo di ricerca e confronto prezzi di hotel in tutto il mondo, che ha evidenziato le opportunità offerte dal sistema di bed booking.

 

Grande interesseper la presentazione del rinnovato servizio booking del Consorzio Dolomiti.org. Doppio appuntamento martedì 19 novembre in Sala Cultura a Cortina d’Ampezzoa cura di Cortina Turismo e presso la sala “El Teaz” a Rocca Pietore organizzato da Dolomiti Stars.

A Cortina, Cinzia Confortola, direttrice del Consorzio di promozione turistica Cortina Turismo ha introdotto il progetto sviluppato nell’ultimo anno e mezzo. In apertura, Gabriella Talamini, Cortina Turismo, ha sottolineato come le oltre 1.200.000 visite al sito cortina.dolomiti.org si siano trasformate in 77.000visite al booking e più di 50.000 ai pacchetti offerte, evidenziando l’importanza dei pacchetti vacanze, quali elementi di stimolo e attrazione per il cliente.

La direttrice ha dunque rilevato le potenzialità di un booking ospitato all’interno in un sito che gode di notevole visibilità: il fatto che la metà dei visitatori clicchi sulle offerte dice molto sull’importanza di avere disponibilità di camere online. Essere presenti, infatti, è fondamentale per avere visibilità e avere visibilità è imprescindibile per la vendita. “Non importa da chi siamo venduti” aggiunge Marco Sartori, responsabile marketing di Dolomiti Stars, “l’importante è essere venduti”. E in quest’ottica il booking.dolomiti.org rappresenta un altro canale di vendita completamente gratuito per gli operatori, perché non è richiesta nessuna commissione.

Luca Alberti di WinTrade – società che ha seguito il rinnovamento del servizio di booking online (booking.dolomiti.org) del Consorzio Dolomiti.org e lo sviluppo del sito cortina.dolomiti.org e dolomitistars.dolomiti.org –ha successivamente presentato i cambiamenti del mercato del turismo online.

Il 57% dei turisti prenota online, a cui si aggiunge un 16% che riserva utilizzando dispositivi mobili (smartphone e tablet): solo il 23% ricorre alle agenzie di viaggio. La metà delle vendite, inoltre, avviene attraverso siti con le recensioni dei viaggiatori, siti di ricerca e siti di comparazione prezzi: apparire in questi 22 tra i principali portali significa, pertanto, avere una marcia in più.

Un altro elemento di fondamentale importanza è l’influenza esercitata dai Social Media: il 70% dei turisti, infatti, aggiorna il proprio profilo durante la vacanza e, di ritorno dal soggiorno, ben il 55% mette “like” sulle pagine collegate alla loro esperienza.

Anche i Tour Operator non sfuggono all’influenza del web: il 65% sfrutta le potenzialità del booking online. Le possibilità del booking integrato al sito cortina.dolomiti.org sono dunque notevoli, godendo quest’ultimo di grande visibilità: un vantaggio che va canalizzato al meglio per essere competitivi.

In questa direzione si muove il rinnovamento del booking.cortina.org, ha spiegato, Claudio Pontirolli di WinTrade, che ha fattivamente collaborato alla creazione di un sistema di prenotazione che offra informazioni chiare, rassicuranti, che sia fruibile nella visualizzazione delle mappe e soprattutto sia rapido: solo tre i passaggi dalla visualizzazione della scheda con l’offerta dell’hotel alla prenotazione. Il fattore di partenza imprescindibile resta, tuttavia, la disponibilità di camere: il primo elemento per aumentare la propria credibilità e per avere visibilità.

Un’affermazione sostenuta con convinzione anche dal responsabile di Trivago, Giorgia Malagussa, che ha offerto suggerimenti essenziali per migliorare il posizionamento degli hotel nei siti di ricerca e comparazione prezzi, ricordando l’importanza di offrire contenuti di qualità e sempre aggiornati, bandite le foto di scarsa qualità e di piccole dimensioni e dati scheda hotel incompleti. Seguono, per importanza, la reputazione dell’albergo, la precisione delle informazioni e la segnalazione sulla mappa.

Una partnership con Trivago, che conta 45 milioni di visitatori al mese e confronta i prezzi di 700.000 hotel in 40 paesi, offrirebbe ulteriore visibilità al sistema booking.dolomiti.org e ne aumenterebbe la credibilità.

Per il Presidente di Dolomiti.org e di Cortina Turismo, Stefano Illing, che ha chiuso l’incontro: «Il rinnovamento del booking è un altro passo verso la concretizzazione dell’investimento nella comunicazione della località e un primo passo per avere voce in capitolo nel grande mercato delle prenotazioni online». Gli stessi argomenti sono stati sviscerati nell’incontro a Rocca Pietore con gli operatori turistici dell’area Dolomiti Stars. Il Presidente Sergio Pra ne ha ribadito gli aspetti positivi, sottolineando che questo booking è stato scelto anche dal Dolomiti Superski, ampliandone quindi le potenzialità, e che inoltre nuove importanti collaborazioni sono in fase di attuazione con altri siti partner.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×