Autunno a cortina tra sport ed enogastronomia

0 Flares 0 Flares ×

La stagione estiva si è da poco conclusa con tutte le sue numerose manifestazioni che hanno tenuto compagnia ai residenti e agli ospiti della Conca ampezzana. Continuano però le iniziative anche nella cosiddetta “bassa stagione” per offrire a tutti coloro che desiderano godere dei colori dell’autunno la possibilità di intrattenersi con diverse proposte.

Focus su cui si concentra Cortina è certamente lo sport con due appuntamenti imperdibili: la Haute Route delle Dolomiti e delle Alpi, gara ciclistica da Ginevra a Venezia che vedrà il passaggio tra il 10 e l’11 settembre di più di 400 ciclisti non professionisti e la Delicious Trail Dolomiti, gara di trail-running non competitiva in programma il 24 settembre prossimo.

Spazio anche agli appassionati di enogastronomia con due cene gourmet: il 16 settembre il Ristorante Da Aurelio proporrà un menù a base di baccalà per il “Festival del Triveneto del Baccalà 2016”, mentre sabato 17 appuntamento al Cristallo Hotel Spa & Golf con l’ultima cena stellata della rassegna “Tutte le strade portano a Cortina”.

Cortina d’Ampezzo, da sempre sinonimo di sport per la ricchezza di opzioni proposte, regala anche per l’autunno 2016 numerose alternative per tutti gli amanti dell’attività fisica. Tra il 10 e l’11 settembre si potrà infatti assistere al passaggio di circa 450 ciclisti non professionisti, provenienti da 50 paesi, che si sfideranno nella Haute Route delle Dolomiti e delle Alpi. A fare da sfondo i meravigliosi paesaggi dei passi delle Dolomiti da Ginevra a Venezia, 7 giorni e 7 tappe per un totale di 900 km con 21.000 m di dislivello (http://www.hauteroute.org/events/stages/dolomites-swiss-alps-2016).

Chi volesse invece abbinare lo sport alla gastronomia potrà partecipare il 24 settembre alla Delicious Trail Dolomiti, una gara di trail-running non competitiva che prevede due percorsi uno di 35 km circa, con dislivello positivo di 2.550 metri, che si snoda tra Pocol, Croda Da Lago, 5 Torri, Nuvolau, Lagazuoi e Passo Falzarego, e attraversa il più esteso museo all’aperto della Grande Guerra e un altro più corto, accessibile a tutti, di 19 km circa per 1.400 di dislivello positivo. All’interno del percorso, nel cuore delle Dolomiti UNESCO, ammirabili dai partecipanti come dai curiosi spiccano le vette del Lagazuoi e del Nuvolau e due laghi d’alta quota, Federa e Lìmides. Inoltre, nei punti di ristoro e in occasione della festa finale che si terrà a Pocol (punto di arrivo e partenza della corsa) si potranno gustare alcuni piatti speciali, cucinati dagli chef dei ristoranti e dei rifugi coinvolti. I cibi proposti verranno studiati e bilanciati in modo da avere lo stesso valore delle barrette energetiche, ma essere al tempo stesso gustosi e appetibili, e facilmente digeribili dagli atleti. Nella zona di partenza e arrivo sarà inoltre in funzione un servizio dedicato ai più piccoli e un kids trail. Nell’arco della giornata i piccoli atleti potranno, attraverso dei laboratori speciali, realizzare il loro pettorale di gara e tracciare il percorso assieme ai più grandi. Le iscrizioni si possono effettuare fino al giorno stesso della gara (www.delicioustrail.it).

Le Guide Alpine di Cortina fino alla fine di ottobre propongono, come novità dell’autunno, gli Electric Bike Day, un modo diverso di vivere le Dolomiti attraverso l’utilizzo delle moderne e-bike, che stanno spopolando grazie alla loro facilità di utilizzo, che permette anche ai meno allenati ed esperti di praticare circuiti e salite altrimenti impensabili. I percorsi toccano luoghi come le Tre Cime di Lavaredo, le Cascate di Fanes, l’Area Lagazuoi 5 Torri Giau, il Lago di Federa, passando per rifugi e malghe che propongono delle vere e proprie eccellenze culinarie (Info: Tel. +39 0436 868505).

Imperdibili gli eventi gourmet del fuori stagione ampezzano che uniscono la tradizione dei sapori tipici del territorio con l’innovazione. Venerdì 16 settembre presso il Ristorante Da Aurelio al Passo Giau lo Chef Luigi Dariz proporrà un intero menù a base di baccalà in occasione del Festival del Triveneto del Baccalà 2016, manifestazione gastronomica itinerante che premia ogni anno la migliore ricetta di baccalà (Info e prenotazioni: tel. +39 0437 720118 | www.da-aurelio.it).

Il 17 settembre invece ultimo appuntamento della rassegna estiva Tutte le strade portano a Cortina, gemellaggio gastronomico tra la Regina delle Dolomiti e Roma, organizzata dal Cristallo Hotel Spa & Golf in cui l’executive chef del 5 stelle Lusso, Fabrizio Albini, ospiterà lo chef stellato Salvatore Tassa de Le Colline Ciociare di Acuto (RM) per una cena a quattro mani (Info e prenotazioni: restaurant@cristallo.it | www.cristallo.it).

Appuntamento imperdibile è inoltre la prima edizione di Cortina Vintage, sabato 10 settembre all’Hotel de la Poste, per rivivere la magia degli anni Cinquanta. Dalle 18.00 aperitivo e dalle 21.00 cena a buffet e party vintage fino a tarda notte. Durante la cena si assisterà a un romantico défilé di fine estate di Une Nouvelle Vie Atelier: un viaggio negli anni ’50 per rivivere insieme le emozioni, la musica e lo stile di quei tempi. Per immergersi completamente nell’atmosfera, è possibile prenotare make-up, acconciatura e abito, con foto ricordo inclusa, presso Une Nouvelle Atelier (Info e prenotazioni entro il 6 settembre: info@unenouvellevie.it | Tel. +39 334 8947885). Per l’occasione l’Hotel de la Poste propone soggiorni a prezzo speciale (Info e prenotazioni: Tel. +39 0436 4271). L’evento è organizzato da Hotel de la Poste, Venenziaeventi, Nouvelle Vie Atelier, Weddingincortina e Geremia (Info e prenotazioni: Tel. +39 347 4447717 |mariabotter@veneziaeventi.com).

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

Comments are closed.




0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×